Angela De Rosa

Sono Psicologa iscritta all’Ordine degli Psicologi e Coach Professionista Certificato PCC ICF (Professional Certified Coach – International Coach Federation) con centinaia di ore di Coaching svolto soprattutto nell’ambito Business.

Dopo la laurea in Psicologia del Lavoro e Organizzazioni ho svolto una Master in Marketing e Comunicazione.

Ho lavorato per oltre 15 anni in Aziende multinazionali altamente strutturate.

Dopo un inizio nella Direzione del Personale, dove mi sono occupata soprattutto di Comunicazione interna, Formazione e Selezione del Personale, sono passata alla Comunicazione esterna, svolgendo diversi ruoli nell’ambito del Marketing & Comunicazione, Ricerche di Mercato e gestione degli Eventi.

Questa lunga esperienza all’interno di aziende complesse, mi rende oggi un Coach particolarmente consapevole di quelle che sono le tematiche più cruciali che le Organizzazioni si trovano a vivere nel loro quotidiano: la gestione del cambiamento, il ruolo della leadership dell’era del Digitale, la motivazione e lo sviluppo delle persone, la comunicazione tra i team.

Ad oggi, i miei Coachees sono soprattutto Managers ed Executives e con loro affronto tematiche relative alla gestione del crescente senso di incertezza rispetto al futuro, al loro stile di Leadership e di comunicazione ma, soprattutto, li supporto nel raggiungimento di un maggiore livello di consapevolezza rispetto ai loro stessi valori, potenziando la loro abilità nel definire e quindi raggiungere i loro obiettivi.

pcc
opl
scp
corporate-coach-u
modelli
flow-know
feedbakc-360
psytest
well-being-survey
logo-cbt-150

Certificazioni

Testimonianze

Sono un Coach Professionista Certificato (PCC – Professional Certified Coach).

Sono membro di ICF – International Coach Federation, la più grande Organizzazione che certifica i Coach professionisti in tutto il mondo. Come membro di ICF, sono tenuta a rispettare il Codice Etico, gli Standard e le Linee Guida che ICF richiede ai suoi membri.

Come Psicologa, sono iscritta all’Ordine degli Psicologi della Lombardia e nel mio lavoro mi allineo al Regolamento Disciplinare dell’Ordine degli Psicologi della Lombardia e al Codice Deontologico degli Psicologi Italiano (redatto dal CNOP – Consiglio Nazionale Ordine degli Psicologi).

Come Corporate Coach, mi sono formata alla Scuola Internazionale di Coaching – Corporate Coach U.

Con una specializzazione in PNL Sistemica, aiuto le persone a migliorare il proprio senso di efficacia e superare le convinzioni limitanti attivando nuove risorse più utili alla persona.

Sono Socio Ordinario di SCP Italy – Society for Coaching Psychology Italy.

Sono Socio Aderente della Società Italiana di Psicoterapia Cognitivo Comportamentale.

Il Mio Approccio al Coaching

Testimonianze

Il Coaching fa leva sui punti di forza e le capacità dell’individuo, così da arrivare a migliorare le sue performances.

Credo che una maggiore cultura di Coaching all’interno delle Organizzazioni sia particolarmente importante nei momenti di forte cambiamento come quelli che stiamo vivendo in quest’epoca.

Nel mio lavoro di Coach, mi rivolgo a dirigenti e manager per fare in modo che acquisiscano i giusti strumenti ma soprattutto un nuovo mind-set che sia utile nel loro lavoro di tutti i giorni.

Come Coach, mi focalizzo sul cambiamento dei comportamenti e sul miglioramento della performance dell’individuo, del team e quindi dell’Organizzazione nel suo totale.

Il Mio Percorso

Testimonianze

LA MIA PASSIONE PER IL COACHING NASCE “IMMEDIATAMENTE”, È UN “AMORE A PRIMA VISTA” PERCHÉ NEL COACHING SI FONDONO PERFETTAMENTE LE MIE DUE METÀ: PSICOLOGA E MANAGER DI AZIENDA.

Sono sempre stata affascinata dal funzionamento della mente umana, ed è infatti per questo che a 18 anni, ho scelto la Facoltà di Psicologia. Eppure, già dal primo esame (Psicologia Generale) sapevo che non avrei poi scelto l’indirizzo Clinico. Avevo chiara l’idea che non mi sarei occupata di patologia e sofferenza mentale tout court.

In quel periodo (fine anni ‘90) in Italia non si parlava ancora di Coaching e così, dopo la laurea, ho intrapreso il mio percorso in azienda, entrando all’interno di sistemi organizzativi complessi e diventando parte del loro ingranaggio. Ho però sempre continuato a nutrire un forte interesse per “la psiche umana”, le mie letture rimanevano quindi centrate su temi legati alla psicologia.

Intanto, la mia vita professionale mi portava a sviluppare una maggiore sensibilità verso tematiche specifiche che vedevano sempre al centro “l’Uomo”, ma più alle prese con le circostanze del suo contesto lavorativo.

È stato il libro di Timothy Gallewey “The Inner Game of Work” che mi ha avvicinato, forse per primo, al Coaching.

So much is changing in the way we do business, the capacity to adapt and to shift our thinking is critical to success.

Peter Block

Così scrive Peter Block nell’introduzione.

È il senso di questo shift, che mi ha più di tutto attratto e affascinato.

La capacità che ognuno di noi ha di adattarsi e di agire un cambiamento nel suo contesto. L’adattamento, così come ci spiega Darwin, non è un qualcosa di “passivo”: “mi adatto al contesto perché sennò soccombo”. Al contrario, è un processo “intenzionale”, che ci vede tremendamente “attivi”, assoluti protagonisti della nostra vita attuale (soddisfacente o meno che sia).

Protagonisti al punto, da avere sempre la possibilità di shiftare nel momento in cui cambiano le cose attorno a noi e, soprattutto, quando siamo noi che cambiamo.

Alla parola success usata da Gallewey, abbinerei, come sinonimo, la parola benessere che si manifesta ogni volta che ci realizziamo pienamente.

It is an individual, internal struggle.
We are constantly torn between getting results and living a process that is humanly satisfying.

È da queste riflessioni che è iniziata, negli anni, la mia passione per il Coaching. Ho continuato a leggere libri, ho iniziato a frequentare corsi specialistici, fino poi ad arrivare alla Certificazione professionale che mi ha formalmente “ufficializzato” Coach professionista ICF (International Coach Federation). Ed infine, dopo alcuni anni, (a proposito di shift) ho deciso di far diventare il Coaching la mia unica vita lavorativa.

Invia un messaggio

Compila il modulo per avere maggiori informazioni e per essere ricontattato.

*Campo obbligatorio

Questo sito utilizza i Cookie. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei Cookie come specificato nella Cookie Policy; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.